domanda partecipazione

Allegato B al Decreto n. 169 del 24/11/2008

movemove

Giunta Regionale-Direzione Istruzione

download 2
scarica documento

Domanda di partecipazione

(va rivolta a tutti i richiedenti)

Richiesta di partecipazione e dati anagrafici

…l… sottoscritto/a ……………………………………………………………………………………………….. (Cognome Nome).

Sesso M |__| F |__|

nato/a a…………………………..………(Comune)………………………. (Provincia)…………..…..(Stato)..…………….

il |__|__|__|__|__|__|__|__| (gg/mm/anno)

Codice Fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|

Fa domanda di partecipazione all’intervento (segue titolo intervento):

…………………………………………………………………………….…………………………

………………………………………………………………………………………………………

Al riguardo dichiara:

– di avere la cittadinanza ………………………………………………………………………………….………….

– di risiedere in:

Via/Piazza ….………………………………………………………………………………..…………. n° ….………

Località …………………………………..………………………………………………………..………….…….….

Comune …………………………………………………………………………..………………………………..…….

C.A.P. …………………… Provincia ………………………………………………………..

Tel. Abitazione ……../…………………..Telefono cellulare ……./…..……….……

Eventuale altro recapito telefonico .……/……….………………)

E-mail ………………………………………………………………………..

– di avere il domicilio in (solo nel caso in cui la residenza non coincida con il domicilio):

Via/Piazza ……………………………………………..……….………………………..n° ……….…..

Località ………………………………..…………………….…………………….………………..……..

Comune ………………………………………………….………………………………………..……… .

C.A.P. .………………….. Provincia…..……..……….………..+ codice ISTAT……………….

Tel. Abitazione………../…….…………..Eventuale altro recapito telefonico .……/……… .)

. Questionario

1. Qual è il suo titolo di studio più elevato?

1. Nessun titolo

2. Licenza elementare

3. Licenza media inferiore

4. Diploma di scuola superiore di 2-3 anni che non consente l’iscrizione all’università

5. Diploma di scuola superiore di 4-5 che consente l’iscrizione all’università

6. Accademia di Belle Arti, Istituto Superiore Industrie Artistiche, Accademia di Arte

Drammatica, Perfezionamento Accademia di Danza, Perfezionamento Conservatorio,

perfezionamento Istituto di Musica Pareggiato, Scuola di Interpreti e Traduttori,

Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica

7. Diploma universitario o di scuola diretta fini speciali (vecchio ordinamento)

8. Laurea triennale (nuovo ordinamento)

9. Master post laurea triennale (o master di I livello)

10. Laurea di durata superiore ai tre anni (diploma di laurea vecchio ordinamento ovvero

laurea specialistica nuovo ordinamento)

11. Master post laurea specialistica o post laurea vecchio ordinamento (o master di secondo livello)

12. Specializzazione post laurea (specialistica)

13. Dottorato di ricerca

2. Oltre al titolo precedente possiede qualcuno dei seguenti titoli?

(possibili più risposte)

1. Qualifica professionale di primo livello, eventualmente conseguita anche tramite apprendistato

2. Qualifica professionale di secondo livello, eventualmente conseguita anche tramite apprendistato

3. Certificato di Tecnico superiore (Ifts)

4. Diploma di specializzazione

5. Abilitazione professionale

6. Patente di mestiere

7. Nessuno dei precedenti

3 Come è giunto a conoscenza dell’intervento?

(indicare una sola risposta)

  1. Dalla lettura di manifesti o depliant di pubblicità dell’intervento

  2. Attraverso la navigazione su internet

  3. Dalla lettura della stampa quotidiana

  4. Da spot radio/televisivi di pubblicità dell’intervento

  5. Recandosi presso il Centro Informagiovani

  6. Recandosi presso il Centro pubblico per l’impiego

  7. Recandosi presso agenzie private per il lavoro (agenzie interinali, agenzia di ricerca

e selezione, agenzie di intermediazione, agenzie di outplacement)

  1. E’ stato informato telefonicamente o per lettera dalla struttura che ha organizzato l’intervento

  2. Da informazioni acquisite presso la Regione/Provincia/Comune (uffici informazioni, call center,

numero verde, fiere, etc. ..)

  1. Dall’Agenzia del lavoro regionale

  2. Dagli insegnanti della scuola o dai docenti dell’università

  3. Da amici e conoscenti

  4. Da parenti

  5. Dall’azienda presso cui lavora/va

  6. Da sindacati e associazioni di categoria

  7. Dal suo consolato/ambasciata

  8. Altro (specificare) ……………………………………………………….……………………………………………………

4. Quale è il motivo principale che l’ha spinta a richiedere la partecipazione all’attività?

  1. L’attività le sembra il naturale completamento del suo percorso d’istruzione

  2. Ritiene non adeguate le competenze tecnico/professionali acquisite durante il suo percorso

d’istruzione

  1. Trovare lavoro

  2. Ha del tempo libero

  3. Proviene da un periodo di inattività e vuole inserirsi/reinserirsi nel mercato del lavoro

  4. Partecipano all’attività suoi amici o conoscenti

  5. Interesse personale nei confronti degli argomenti dell’attività

  6. Aggiornamento/arricchimento delle proprie competenze/conoscenze

  7. Il corso da luogo a punteggio utile ai fini della carriera lavorativa

  8. Il corso prevede rimborsi spese/piccola borsa di studio

  9. Altro……………………………………………………………………………………………………………..…..

5. Nel passato ha già frequentato un corso finanziato dal Fondo Sociale Europeo?

Si No

Se si, ricorda in che anno lo aveva iniziato?……….

6. Attualmente sta svolgendo un tirocinio?

Si No

7. Qual è la Sua attuale condizione professionale prevalente? Ovvero lei si considera

(indicare una sola risposta)

1. In cerca di prima occupazione (andare Sezione A)

2. Occupato (compreso chi ha un’occupazione saltuaria/atipica e chi è in cassa integrazione

guadagni -CIG) (andare Sezione B)

3. Disoccupato o iscritto alle liste di mobilità (andare Sezione C)

4. Studente (andare Sezione D)

5. Inattivo diverso da studente (casalinga/o, ritirato/a dal lavoro, inabile al lavoro, in servizio civile, altro) (andare Sezione E)

SEZIONE D STUDENTI

1. Può indicare il tipo e l’anno scolastico o universitario in corso:

  1. Corso di scuola primaria

  2. Corso di scuola secondaria di primo grado

  3. Corso di scuola secondaria di secondo grado

  4. Corso post diploma (IFTS, altro..)

  5. Corso universitario o equipollente compreso Isef e Conservatorio)

  6. Corso post laurea

2. Nelle quattro settimane scorse ha effettuato azioni di ricerca di lavoro (come ad esempio, presentazione domande di assunzione, richiesta ad amici/parenti informazioni su possibili lavori, contatti con servizi pubblici o privati di collocamento, ecc.)?

1. Sì 2. No

3. Attualmente, cerca un lavoro?

1. Sì 2. No

4. La scorsa settimana ha svolto almeno un’ora di lavoro? Consideri il lavoro da cui ha ricavato o ricaverà un guadagno o il lavoro non pagato solo se effettuato abitualmente presso la ditta di un familiare

1. Sì 2. No

5. Sarebbe immediatamente disponibile a lavorare?

1. Sì, entro 2 settimane

2. Sì, dopo 2 settimane

3. No

6. Qual è il guadagno minimo mensile (netto) per il quale sarebbe disposto a lavorare?

Euro ……………………….…

FIRMA

(Per i minori di 18 anni firma del genitore o di chi esercita la tutela)

_____________________________________________________

_____________________________________________________

SERVIZIO GESTIONE UTENZE PROCEDURA “MONITORAGGIO ALLIEVI”

Informativa ex art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196

Codice in materia di protezione dei dati personali”

Il D.Lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la legge tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.

L’utilizzo dei dati che La riguardano ha come finalità l’abilitazione ad accedere alla procedura informatica resa disponibile da Regione del Veneto per il monitoraggio delle attività formative. I dati raccolti potranno essere trattati anche per finalità statistiche.

Il trattamento sarà effettuato con modalità informatizzate e manuali.

Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini dell’autorizzazione all’accesso alla procedura A39 – “Monitoraggio Allievi”. Il mancato conferimento dei dati, indicati come obbligatori, comporta l’impossibilità di ottenere l’autorizzazione richiesta.

I dati conferiti non saranno comunicati né diffusi.

Il Titolare del trattamento è: Regione del Veneto/Giunta Regionale, con sede in Venezia, Palazzo Balbi – Dorsoduro 3901.

Il Responsabile del trattamento è: il Dirigente della struttura competente al ricevimento e trattamento della domanda di accesso alla citata procedura informatica.

Le competono tutti i diritti previsti dall’articolo 7 del D.Lgs. n.196/2003. Lei potrà, quindi, chiedere al Responsabile del trattamento la correzione e l’integrazione dei propri dati e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco.

movemove

Precedente reg liberatoria maintenance Successivo chemistry 2.0